Presentazione

Il Centro Studi del Fenomeno Religioso è un’istituzione laica, autonoma dal mondo accademico e in dialogo con il mondo universitario.
Suo principale obiettivo è il lavoro di ricerca, particolarmente orientato alla valorizzazione delle risorse più giovani della ricerca, e mirato sopratutto alla discussione filosofica della religione e allo studio scientifico e comparato delle religioni, con una speciale attenzione alla prospettiva interdisciplinare.

Il Centro Studi favorisce e stimola una metodologia di ricerca che si incentra su tematiche di rilievo e solo indirettamente su autori ed eventualmente correnti storiche. Essa è inoltre tesa a guidare il lavoro teorico guardando ai più interessanti fenomeni contemporanei della religione e del religioso, e insieme ad approfondire la loro analisi empirica in direzione dell’interrogazione teorica.

Il Centro Studi del Fenomeno Religioso, parte della Fondazione Centro Studi Campostrini di Verona, si presenta come una realtà innovativa nell’ambito italiano degli studi religiosi. Votato tanto alla ricerca quanto allo scambio e alla comunicazione delle conoscenze sulle forme di religiosità contemporanee, il Centro si smarca dall’approccio prevalentemente storico e/o apologetico proprio della gran parte dei centri di ricerca presenti in Italia.

Oltre all’attenzione privilegiata per le forme contemporanee di religiosità, il Centro adotta una metodologia “fenomenologica” nella misura in cui muove le sue analisi sempre a partire dallo studio di fenomeni concreti della religiosità. Inoltre, esso si caratterizza per l’interesse verso tutte le religioni esistenti, impegnandosi così anche in un lavoro comparatistico. In quest’ottica, è chiaro che la dimensione religiosa è considerata nella sua connessione con tutte le altre forme della vita umana, per cui il Centro non può che aprirsi ad un tipo di ricerca essenzialmente interdisciplinare.


Ambiti di ricerca

Il Centro si prefigge di indagare il fenomeno religioso in tre ambiti, che quindi circoscrivono tre piste di ricerca:

A) L’ambito di filosofia della religione: si tratta di partire dall’analisi di un fenomeno concreto per poi condurre una riflessione teorica che permetta di ottenere una comprensione profonda della complessità di cui il fenomeno analizzato è portatore. Questo approfondimento non si ripiega in un gesto puramente speculativo e mira invece a riorientare lo sguardo sul fenomeno stesso, di cui perciò si analizza la portata pratica.

B) L’ambito di scienze delle religioni: in un’ottica antropologico-culturale e comparatistica si tratta di studiare un fenomeno religioso nelle varie forme che esso assume nelle diverse religioni esistenti. Particolare attenzione è data all’analisi dei rapporti che per un dato aspetto intercorrono tra diverse religioni, anche soprattutto nello scambio culturale proprio della situazione in cui più religioni convivono.

C) L’ambito delle sfide del cristianesimo: di questa religione largamente dominante nella nostra società si tratta non solo di analizzare le forme culturali nella loro maggior o minore ortodossia rispetto a una genuina ricezione del messaggio evangelico, ma soprattutto di rinnovare la riflessione sugli aspetti più radicali e specifici del “fenomeno” cristiano, aspetti certo problematici, ma per questo forse più preziosi, che costituiscono una vera e propria sfida per l’uomo, anche per l’uomo religioso.


Obiettivi

Il Centro è rivolto agli studiosi e ricercatori di religione di tutte le prospettive: filosofica, antropologica, sociologica, teologica, etc. Obiettivo generale del Centro è quello di promuovere particolarmente lo studio del “fenomeno religioso”, facendo leva soprattutto sulle risorse più giovani del mondo della ricerca.
In quest’ottica il Centro favorisce anche la collaborazione con gli altri centri di ricerca esistenti, a livello nazionale ed internazionale, insieme ai quali si prefigge di organizzare le sue attività di studio. Obiettivo sul lungo periodo è quello di costituire nel tempo un gruppo di lavoro che trovi nel Centro non tanto un’identità dottrinale in cui identificarsi quanto piuttosto un luogo familiare di incontro e di discussione.


Attività

Le attività di studio del Centro Studi del Fenomeno Religioso percorrono le tre piste di ricerca (filosofia della religione, scienze delle religioni e cristianesimo) coagulandosi attorno ad una regolare attività editoriale di cui il Centro si fa promotore e sostenitore. I testi prodotti vengono pubblicati in formato cartaceo con distribuzione nazionale o in formato e-book presso le Edizioni Fondazione Centro Studi Campostrini. Contributi diversi possono essere pubblicati sulla rivista on line Fogli Campostrini. Questa attività editoriale non si limita alla sola produzione di saggi critici, ma va anche a costituire il momento catalizzatore di una serie di attività seminariali e di incontri di studio organizzati dal Centro in collaborazione con l’autore del saggio. La partecipazione a queste attività sarà aperta a qualsiasi studioso o studente interessato alla tematica trattata. In questo senso l’attività di ricerca del Centro è scandita nel tempo attraverso progetti di studio incentrati su una tematica specifica, alcuni a scadenza annuale altri a scadenza biennale, che prevedono la produzione di un libro e insieme di seminari e incontri. La tematica di ogni progetto di ricerca è scelta in collaborazione  con i Coordinatori del Centro dal ricercatore responsabile del progetto (annuale o biennale) nonché autore del saggio.


Archivio

Parte integrante delle attività del Centro è l’archiviazione, la valorizzazione e l’aggiornamento del materiale di studio prodotto e utilizzato durante le attività editoriali e seminariali. Questo servizio è assicurato sia materialmente nella sede veronese del Centro, che si appoggia anche alla ricca Biblioteca della Fondazione Centro Studi Campostrini, sia attraverso il sito web del Centro Studi del Fenomeno Religioso. Oltre all’accesso al materiale di studio e alle informazioni correnti sul Centro, il sito costituisce anche una piattaforma interattiva per lo scambio delle conoscenze e il proseguimento delle discussioni delle attività seminariali.


Fondazione Centro Studi Campostrini

Il Centro Studi del Fenomeno Religioso costituisce un momento importante delle attività scientifiche della Fondazione Centro Studi Campostrini. La Fondazione, di ispirazione laica e con finalità esclusivamente culturali, opera per favorire l’esercizio delle capacità critiche e dell’impegno sociale di ogni persona che si ritenga parte costitutiva ed integrante della comunità civile. La situazione attuale, caratterizzata da movimenti sociali e culturali altamente problematici – globalizzazione, incontri tra culture diverse, crisi dello stato laico e ritorno di istanze religiose nel contesto sociale e politico – richiede necessariamente persone munite di conoscenze e di capacità critiche adeguate. Per far fronte a tali esigenze la Fondazione si pone come luogo di ricerca e di confronto, e si impegna ad offrire saperi e fornire strumenti di orientamento e di interpretazione dei complessi fenomeni sociali, religiosi e culturali della nostra epoca, stimolando il libero confronto tra prospettive scientifiche, culturali e religiose diverse. In vista di questo impegno la Fondazione coordina e promuove iniziative culturali di vario genere (ricerche, convegni, progetti editoriali, eventi culturali) dirette ad incoraggiare la formazione di questo spirito critico e riflessivo, nella convinzione di offrire agli individui la capacità di intervenire attivamente e positivamente nella vita della propria comunità.