Editoria - Cd

Altri concerti

Luca Cacciatore, Paolo Bedini, Andrea Moretti e Lucio Forghieri

 

Antichi Strumenti in Concerto è la rassegna musicale con cui la Fondazione Centro Studi Campostrini ha inteso promuovere la conoscenza di antichi strumenti musicali dalle origini all’oggi attraverso il percorso socio-culturale che tali strumenti hanno compiuto nella storia.

La musica è senz’altro una delle più antiche espressioni culturali di un popolo e gli strumenti musicali sono lo specchio dell’anima delle genti in continuo movimento.
Non ci può essere arte o musica senza radici: avere radici vuol dire anche “germinare” e successivamente espandersi e creare.
 
Zambra Mora è un gruppo composto da quattro musicisti modenesi ed è anche un progetto musicale sulla musica d’Oriente, il Klezmer e il Flamenquillo.
 
Zambra Mora è un gruppo composto da quattro musicisti modenesi ed è anche un progetto musicale sulla musica d’Oriente, il Klezmer e il Flamenquillo.
Il gruppo: Luca Cacciatore, sax soprano e flauto traverso; Paolo Bedini, chitarra classica e oud; Andrea Moretti, contrabbasso e Lucio Forghieri cajon, darbouka, tablas, shakers e tambura. Uniti dalla comune passione per lo studio e la ricerca delle musiche mediterranee e orientali, le loro fonti di ispirazione sono gli autori orientali affermatisi in Europa con contaminazioni di musica araba e jazz, definita anche “musica del Mediterraneo” e le sonorità “popolari” della Grecia e della Turchia evidenziano le continue relazioni e influenze tra le varie culture.
Zambra Mora letteralmente significa “camera araba” ma al tempo stesso indica un preciso, anche se poco conosciuto, stile del flamenco caratterizzato da una forte influenza orientale: un nome che ben si adatta a rappresentare un progetto di occidentali sulla musica d’Oriente, dove la Spagna rappresenta un imprescindibile punto di passaggio.
I generi musicali su cui si concentra questa ricerca sono: il flamenco, vissuto nei suoi stili più semplici e fruibili come i tangos e le rumbe, e in quelli più contaminati come lo stile arabo - andaluz; il klezmer, nella cui varietà di stili (est-europeo, americano...) è stato scelto quello “sefardita“, ovvero quello proprio delle comunità ebraiche della Spagna, del Maghreb fino ad Israele.

Hanno partecipato a importanti Festival Buskers internazionali e nazionali, quali Tunel Festival 2005 (Istanbul), Santa Sofia Buskers Festival 2004/05 (Forlì) e On the Road Festival di Pelago 2004 (Firenze), oltre che, naturalmente, al Ferrara Buskers Festival 2003/04.

Brani: 

  1. Orient suite
  2. Joyfull wings
  3. Pilgrimage to Gerusalem
  4. Stuzr mi chelo
  5. Hassidic melody n.24
  6. Sheva
  7. Hava Naghila
  8. Sambita
  9. Saint Luis blues
  10. Bustan
     
Prezzo: 17,50 €
Torna all'elenco